littlepot
All the Old Trees are gone

Vedi
Titolo All the Old Trees are gone
Autore littlepot
Genere Poesia      
Pubblicata il 12/06/2007
Visite 2849
Scritta il 09/06/2007  
Punteggio Lettori 47
Tu germoglio gheriglio che mi stracci (squarci)
Dall'alto sogno di quel palazzo rosso con le cupole
Che sempre paura mi fece
E sono qui attonita a stupirne il ricordo
Con rivisitazioni molecole calma sangue astri capovolti
La erre arrotata e strani sensi di bambino
I fiori del mare sono tutti a capoverso
Pronti a ripartire nelle rime che saprai intrecciare con le mie mani

E allora, dico, scriviamo

Tu meteora meridia che mi scuoti (stremi)
Fronde scomposte si ergono e miei occhi non possono vedere
Il REALE
I miei viaggi, le mie sere, i miei bicchieri mezzi vuoti e mezzi pieni
Nulla sono al cospetto dell'inventiva
Vanno in mille frantumi di fronte
Solo
Ad una domanda estrema impervia che mai nessuno prima d'ora mi pose

PERCHÈ

Tu dono divino croce santa, non mano, d'orchidea
Fiume in tempesta di ramarossa sui pampini
Gocciolare esangue impazzito per chi non merita

Tu sei pazza

Potrei, se solo non Scilla, Cariddi,

e la Proserpina adita al lamento nella linfa
e un boa da tagliare a far tremar la pelle

Non ci sono commenti presenti.

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 500 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi