Alessandra Palombo - Il deserto e Sefarad ( La saga di Sefarad)

Vedi
Titolo Il deserto e Sefarad ( La saga di Sefarad)
Autore Alessandra Palombo
Genere Poesia      
Visite 2406


Il rifiuto di una terra

spinge Sefarad a un’altra terra.


Prima, a confondere le tracce,

a scomparire,

sfrega il suolo, Sefarad.


Del suo passaggio non vuol lasciare impronta.

Ingenua Sefarad!

Sarà il tempo a cancellarne l’orme.



Lontana dalle tentazioni umane,

coperto capo e volto ,

s’infila in un deserto, Se farad,

per carpire ai nomadi il segreto della vita:


uomini nudi ricevono energia dal sole,

donne in stoffe soprapposte guardano alla luna,

bambini giocano senza chiedersi il perché.


Appare chiaro il panorama a Se farad.


Chiusa la tenda,

in pace con la luna,

si veste dei suoi mille amori, Sefarad.







Non ci sono commenti presenti.

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi