M. Gisella Catuogno
Ho violato nidi di cicogne (Antico amore)

Vedi
Titolo Ho violato nidi di cicogne (Antico amore)
Autore M. Gisella Catuogno
Genere Poesia      
Pubblicata il 18/01/2005
Visite 4365
Scritta il 01/01/2005  
Punteggio Lettori 127
Ho violato nidi di cicogne
per scorgere irti campanili
in bisbigliante preghiera
e silenziosi tetti,
gelosi custodi
dei segreti degli amanti.

Ho visto scorrere lento
il fiume che lenisce
gli accorati pensieri
dei passanti
e li accompagna alla foce
a mescolarsi col mare,
in smarrimento d’affanno.

Ho udito voci di bimbi,
trilli d’azzurro
in grigio di cielo,
all’eccitante ricerca
di giochi, di sogni
da sigillare
in scrigno d’infanzia;
e sussurri di vecchi
che assaporano calmi
briciole di vita
a condire il sale
dei lontani ricordi.


Ma ho scordato il profumo
dei tuoi arabeschi d’amore
sulla mia pelle nuda.

Non ci sono commenti presenti.

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi