Pier Paolo Sciola
Di Città Notturne

Vedi
Titolo Di Città Notturne
Autore Pier Paolo Sciola
Genere Poesia      
Pubblicata il 15/09/2005
Visite 1986
Scritta il 10:09:05  
Punteggio Lettori 40
isole tranquille e fori
a farci dentro elettriche
febbricitanti con la pelle
e il resto freddo di piacere
in carne alta da essudare...

mi mancano stecchite
trenta ossa
di dolore io non più
soltanto voglia e gelatina
e fibre morbide di cuore...

spedito nei miei passi
avanzo di speranza
quando arrivo e parto solitario
di città notturne con un letto
prepagato e senza cuore...

dove scrivo niente e amo
poco meno di nessuna
che abbia un minimo
di consistenza adesso orora
e tutte le gestanti...

mi mancano due pacche e tre
parole il tuo fantasma
allegro e indifferente per rialzarmi
all’alba l’indomani
con un sogno fra le dita…

Non ci sono commenti presenti.

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi