M. Gisella Catuogno
Davanti a un foglio bianco

Vedi
Titolo Davanti a un foglio bianco
Autore M. Gisella Catuogno
Genere Poesia - Introspettiva      
Dedicato a
alla scrittura
Pubblicata il 22/01/2006
Visite 4459
Scritta il 01/01/2006  
Punteggio Lettori 127
Davanti a un foglio bianco

Ecco, è proprio un bel momento quando,
calmato il vortice dei “devo”,
mi posso sedere davanti
a un foglio bianco:
sono dea che di zaffiro
può dipingere il cielo,
affollarlo di luna e di stelle
o imbronciarlo di nuvole zingare;
ricreare i sapori d’amore
e danzarli su note di viola;
rovesciare l’impietosa clessidra
e distillare a ritroso i giorni
trascorsi per risentire il suono
di voci ora spente e bagnarli
alla luce di sguardi ormai muti.

E poi, come creta il vasaio,
userò le parole per regalare
forma a quest’anima,
che è rovo di marzo
passo di sonnambulo
bussola senz’ago,
e definirla.

E cristallo di rocca,
al mio sguardo che indaga,
sarà, finalmente,
e sentiero di bosco
oppresso dall’ombra
che s’apre a radura
e infine si scalda
al tepore del sole.






Non ci sono commenti presenti.

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi