M. Gisella Catuogno
Alba

Vedi
Titolo Alba
Autore M. Gisella Catuogno
Genere Poesia      
Pubblicata il 28/02/2006
Visite 4141
Scritta il 01/02/2006  
Punteggio Lettori 127

Vale l’abbandono precoce del letto
questo accendersi lieve del giorno
e il disegno sfumato dei colli
nell’incerto respiro dell’alba.

Sbadiglia il mare l’ultimo sonno
e s’arrende al diffuso chiarore,
salutano i passeri il congedo del buio
e l’affiorare lento dei consueti rami.

Pigre s’illuminano le prime case,
aspetta paziente il cielo di perla
che qualcuno s’affacci a guardarlo:
nuova speranza promette la sua
disarmante verginità di luce.

Non ci sono commenti presenti.

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi