M. Gisella Catuogno
Sono...

Vedi
Titolo Sono...
Autore M. Gisella Catuogno
Genere Poesia - Introspettiva      
Pubblicata il 26/08/2006
Visite 3860
Punteggio Lettori 50
Sono la battigia lambita dall’acqua
che resta in attesa di nuova carezza
quando il mare ritorna al suo alveo:
si lascia sfiorare dai raggi del sole
ma non basta il calore a scaldarla
ed ha freddo nell’ umida sabbia.

Sono la ginestra che adora la luce:
sontuosa si veste di giallo,
si profuma di macchia e di cielo
esibisce ridente i suoi fiori
che dolcemente si spengono
distrattamente ignorati.

Sono l’eco che erra inesausta,
attende risposte improbabili
e si perde inascoltata nel vento:
ne resta il sospiro tra i rami
dove il tempo imbroglia i suoi fili
e si offusca il fulgore del giorno.

Sono la finestra che s’apre al mattino
salutando lo sbadiglio dell’alba
e confidando nella sua tenerezza
come se la notte appena trascorsa
potesse sotterrare il dolore
e permettere solo l’urgenza di vita.


Non ci sono commenti presenti.

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi