M. Gisella Catuogno
Come fondi di tè

Vedi
Titolo Come fondi di tè
Autore M. Gisella Catuogno
Genere Poesia      
Pubblicata il 20/03/2007
Visite 3738
Scritta il 01/03/2007  
Punteggio Lettori 97


Hanno viaggiato per mille chilometri
i pensieri ed ora si riposano stremati
in questa stanza tiepida di sole.
Li lascio decantare come fondi di tè
in una tazza di porcellana
sfiorandoli appena, con dita di neve.
Guai a urtarli malamente
a romperli per sbaglio:
ne uscirebbero torrenti di lava
incandescente e zampilli di fuoco.
Perciò li curo e li accarezzo
in attesa che dal loro involucro sottile
goccia a goccia si liberi
il fluido razionale dell’azione
che mi rimetta in viaggio
dopo le soste forzate
nei labirinti di pena
e mi faccia ancora gioire
di qualche fiore ramingo
pellegrino per ozio
sul ciglio della strada.



Non ci sono commenti presenti.

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi