Nicolina Carnuccio
i bboni fruttifari

Vedi
Titolo i bboni fruttifari
Autore Nicolina Carnuccio
Genere Poesia - Dialettale      
Pubblicata il 21/08/2007
Visite 4495
Punteggio Lettori 20
D'ammenz'i carti
'e nu taraturi
ni spungiru fora
cincu bboni fruttifari postala
e nni tornaru
i palori toi:
quandu moru
vogghj'u vi dassu
ncunu sordicehru
a ttutti guala.
Ed eu mona
guardu sti piccioli boni
e nni cumpundu
si ppensu ca ti chidivi
c'on abbastava
quantu n'avivi datu
no 'e dinari.giugno 2006


tra le carte di un tiretto ho ritrovato cinque buoni fruttiferi postali e mi sono tornate le tue parole:quando muoio voglio lasciarvi qualche soldino,a tutti uguale.E io ora guardo questi piccoli buoni e mi confondo se penso che credevi che non bastava quanto ci avevi dato non di denari.


mia madre lasciava alla posta, per i suoi nove figli tutti
ormai coi capelli bianchi,parte della pensione di reversibilità di mio padre che aveva fatto il cantoniere.


Non ci sono commenti presenti.

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi