M. Gisella Catuogno
Burrasca

Vedi
Titolo Burrasca
Autore M. Gisella Catuogno
Genere Poesia      
Pubblicata il 07/12/2007
Visite 4026
Scritta il 01/11/2006  
Punteggio Lettori 40
Note Scritta in una serata di vento, l´anno scorso, rientrando all´Elba, e rimasta nel computer
Il mare è lama di coltello che sfida il cielo

stasera e nulla può acquietarlo, nemmeno

la preghiera del marinaio ritto a vegliarlo

con le mani in tasca e il cuore a casa sua.

E’ gonfio come farina troppo lievitata,

disordinato e ansante il suo respiro:

i gabbiani l’assecondano obbedienti

sfiorandolo appena, con premura,

lo sguardo al peschereccio che ritorna,

le ali aperte, ferme alla planata.

All’orizzonte, il profilo dell’isola

il baluginare incerto delle luci

il lampeggio sicuro dei suoi fari

è porto e sollievo al turbinio del vento.







Non ci sono commenti presenti.

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi