Nicolina Carnuccio
´a casa

Vedi
Titolo ´a casa
Autore Nicolina Carnuccio
Genere Poesia - Dialettale      
Pubblicata il 10/12/2007
Visite 4595
Punteggio Lettori 18
oja arrivau u friddu
all'intrasatta
on ava caluri
chi nn'abbasta
ni tegnu puru dintra
'a giacca a trapuntinu
seduta ahru divanu
ni sentu cartalata
eu senz' 'a casa
on sacciu comu farìa
ni ven'u pensu a ccui
na casa on l'eppa mai
e a ccu on l'ava cchjui
c' 'a perdìu.


oggi è arrivato il freddo all'improvviso,non c'è calore che mi basti,mi tengo anche in casa la giacca a trapuntino,seduta al divano misento al sicuro,io senza la casa non so come farei,mi viene da pensare a chi una casa non l'ha mai avuta e a chi non ce l'ha più perchè l'ha perduta.

non so se è una poesia,la pubblico perchè è in dialetto.
saluti a tutti.

Non ci sono commenti presenti.

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi