Maldola Rigacci
IRA DI ROSSI GERANI NEL SENO, PADRE MIO.

Vedi
Titolo IRA DI ROSSI GERANI NEL SENO, PADRE MIO.
Autore Maldola Rigacci
Genere Poesia      
Pubblicata il 11/06/2008
Visite 3973
Punteggio Lettori 127

Questo è un giugno speciale, mio padre è morto di giugno, avevo tre mesi e non l'ho mai conosciuto.L'ho ignorato per lungo, lunghissimo tempo, troppo.Poi ci siamo incontrati e mai più lasciati. Primo grande traduttore del poeta giapponese Basho e tante, tante altre cose, poeta naturalmente, ma le sue poesie sono rimaste quasi tutte su foglietti di carta tenue.Scelse per me un nome unico: Maldola, per via di una sua esperienza giovanile nell'Eremo Di Camaldoli nel Casentino. Quel nome è stato ovviamente un destino.Aveva 40anni quando morì.Oggi pubblico una sua poesia e poi gli parlo un pò, come non ho fatto mai.

Senza titolo

Il desiderio fu la mia ricchezza,
urlo di folla, respiro ampio d'aria,
appassionata vita solitaria
e la rinuncia sola mia certezza

Ora prendo l'erta di nuovo cammino:
ira di rossi gerani nel seno,
acido sangue da offrire e donare,
ma il sole è morto e la luna m'appare
già come un marmo gelido e sereno
da calare sul mio corpo supino.

Giuseppe Rigacci- Prato 1936


Padre

Nessuna quiete nella tua parola
enigma
rappresentazione
ferita
nei silenzi
pieni di grazia
in questo giugno
da luce sgomenta.

I nostri giorni
esili
così pieni di reticenza
ero picolo riflesso
sull'acqua
a fatica
visto
e subito morire.

Uscii a dividerti
la vita.
Con poco prima
e quasi niente dopo
i passi di mia madre
come scabiose azzurrine
ai bordi del futuro
come balbettio d'alberi
alle finistre arse.

Mi hai fatto un nome
mio
tuo
un nome fatto per te
per me solo per dire molto
e andare lontano
e mordere i giorni.

Fammi scrivere Basho
che torni io-te
requiem aeternam
e tutta la stanza é gialla
di sterpeti cremati.

Lasciati incontrare
all'angolo del giorno
il corvosole ha tre gambe
lo giuro
e nel mortaio della notte
la lepreluna pesta droghe.

" i miei occhi
come i tuoi..."


Maldola Rigacci
Firenze, giugno 2008

Non ci sono commenti presenti.

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi