Nicolina Carnuccio
u ventu

Vedi
Titolo u ventu
Autore Nicolina Carnuccio
Genere Poesia - Dialettale      
Pubblicata il 29/06/2008
Visite 4025
Punteggio Lettori 20
u ventu stanotta
on pigghja posu
grida a nna guci
e scòtula i porti
e hri franesti
epoi ccitta
e hru sentu
lamijàra luntanu
epoi torna
e ccumincia nu trìvolu
chi nni scianc'u cora
mona si quetàu
bbenu mala.


il vento stanotte
è un pianto-lamento
alto e continuo
che dura da ore
sono stanca
di doverlo sentire
il pianto
anche se solo del vento
mi rattrista
ecco s'è chetato
meno male.

Non ci sono commenti presenti.

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi