Alessandra Palombo
Ha un che d’infinito

Vedi
Titolo Ha un che d’infinito
Autore Alessandra Palombo
Genere Poesia      
Dedicato a
:-) a chi mi diceva che era solo un periodo di stasi... Com´è venuta la posto.
Pubblicata il 19/07/2008
Visite 3764
Punteggio Lettori 78

Ha un che d’infinito
la breve curva di sassi affilati
tra i ciottoli rossi.
A filo dell’acqua,
stretta tra la torre prigione
e le rovine romane,
vi soffia un perenne respiro
di mito e d’eterno
che annienta paure
sul mare
dal petrolio sporcato.

Non ci sono commenti presenti.

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi