M. Gisella Catuogno
L’ora incompiuta

Vedi
Titolo L’ora incompiuta
Autore M. Gisella Catuogno
Genere Poesia - Introspettiva      
Pubblicata il 07/09/2008
Visite 3899
Punteggio Lettori 40

Ho parole venate d’azzurro
da regalarti stasera
nel crepuscolo che veglia
la marina assopita e il profilo
dei colli nell’incerto orizzonte.
La luna si farà strada lenta
e bagnerà di quella sua luce
algida, paziente le mie ansie
di sempre e quello stupore
antico, d’esserci, comunque:
nella filigrana vivida, pulsante,
nel vapore che sale a diventare
anelito di pioggia,
sospiro di nuvola vagante;
nella linfa che scorre a colorare
di nuovo verde, di rosso palpitante
le foglie e i bocciòli del maggio che verrà.

Non so leggermi dentro, mi sfugge l’armonia
d’uno spartito aperto su note inconsuete;
m’accarezza la levità di quest’ora incompiuta,

il limite tra il giorno che si sfuma

e la notte sospesa, incombente

polvere nera tra sbadigli di stelle.


Non ci sono commenti presenti.

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi