M. Gisella Catuogno
Il vento del nord

Vedi
Titolo Il vento del nord
Autore M. Gisella Catuogno
Genere Poesia - Sociale      
Dedicato a
ai partigiani d´ogni colore
Pubblicata il 24/04/2009
Visite 3141
Scritta il 24/04/2009  
Punteggio Lettori 50
Note in tempi di revisionismo storico, confusione e fiacchezza di valori, concedetemi questo (indegno) pensiero a quei giovani disposti a sacrificare i loro anni più belli nella lotta al nazifascismo...è retorica questa?

Spirò forte quel vento

[prima di diventare refolo]

tingendosi di un rosso
che non fu solo quello
dei gerani affacciati ai balconi
come se la guerra e l’occupazione
li sfiorassero appena
perché la primavera
è più forte delle bombe e il furore.
Rosso e giovane fu il sangue
ch’eran pronti a versare
proprio quando la vita è più dolce
e profuma di zagare e miele e cannella
e l’ardore sarebbe solo fare l’amore
non patire il freddo la fame il dolore.
Eppure eran lì, in montagna
abbracciati ai fucili
come a teneri fianchi di donna
fiduciosi d’esser loro
da subito
a cambiare la storia
a riscrivere il mondo
con colore e passione
a scordare quel nero
che impediva da sempre
il brusio d’una vita più vera.

Non ci sono commenti presenti.

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi