M. Gisella Catuogno
Hai scelto il silenzio

Vedi
Titolo Hai scelto il silenzio
Autore M. Gisella Catuogno
Genere Poesia      
Pubblicata il 16/04/2010
Visite 2834

Hai scelto il silenzio
e un sorriso lieve
per chi titubante
si presenta
al tuo letto.
Non una lacrima
un cenno d’emozione:
non è da te
non ti ho mai vista
piangere
in trent’anni di scuola
e d’affinità elettive.
Sei uno spirito libero
imprevedibile.
Ti ammiro per la tua
indipendenza di giudizio
per il profumo
di libertà ch’emani.
T’assomiglio alla resina
alla scorza d’un pino:
scabra ruvida e odorosa.
Non ci credo
non te ne puoi andare:
hai la freschezza
d’una ragazza
ti piacciono i libri
il cinema il teatro.
Sei riuscita a girare
il mondo, un po’:
l’isola ti sta stretta
l’hai sempre detto
ma con naturalezza
senza l’altezzosità
di chi dice Ma come fate?
Ieri, in quei tuoi occhi scuri
che bucano come spilli;
in quella mano gentile e bruna
che spicca sul lenzuolo
ti ho detto ciao
ti ho fatto una carezza.
Anche Lei dovrà inchinarsi
alla tua dignità:
non sei sconfitta, Pa’.
 

Non ci sono commenti presenti.

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi