Maldola Rigacci
CANTICI IN COLORE D´ASSENZA

Vedi
Titolo CANTICI IN COLORE D´ASSENZA
Autore Maldola Rigacci
Genere Poesia      
Pubblicata il 19/10/2010
Visite 3339

IN RICORDO DI TUTTI COLORO CHE NON CI SONO PIU'

 

Eppure mi scorrono

queste notti  come cantici

su per i capelli

la luna sbiancata a vetro

un'antica dolcezza alle finestre

che immaginano luogo segreto di foglie

a mutare verde

e il cielo si stende sulle mani

dove mi divaga il sole in cerchio di giorni.

Eppure dite a questo presente

pur quieto

dite

come potrei invecchiare senza

te

paesaggio del mio cuore?

Eppure invecchio e

mi braccano le ore pure

le notti si sbucciano via

senza fiato

o resa

mai saziate.

Dormo

a lungo sogni senza te

come impronte su specchi occhidargento.

Dormo

invecchio

come posso senza te, paesaggio del mio cuore?

 

Dormo fiamma taciturna

fra presenze risonanti

echi in conchiglie a ricordare

cosa era il mare.

Era

dunque levarsi la mattina

il nome sulla bocca

disteso?

Eppure parlo senza te

parlo dal mio futuro

senza te,

corrono le nubi ad est

alla via che non passi più

muta.

 

Colore

sapore

di fiori piccoli

mi tesse d'assenza

sul sorriso

come giovane.

 

 

 

Non ci sono commenti presenti.

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi