Maldola Rigacci
TERRA E ARIA

Vedi
Titolo TERRA E ARIA
Autore Maldola Rigacci
Genere Poesia - Amore      
Pubblicata il 27/04/2011
Visite 2657

Come cristallo fra le foglie
il sole,
s'insinua,
taglia l'albero,
crepita nella ferita umida del legno
...profondo.
E nevica l'acacia
su una donna che fruscia
fra carte leggere, ma
nessuno mi tiene
se l'amore non cede alla sera
e divampa,
allora è cibo per cannibali
e vorrei parlare e parlare con il mio uomo
per farlo al mio interno,
per farlo bello di lineamenti di giada
adagiati fino all'orizzonte.
E nevica l'acacia
cedendo all'aria tiepida
che mi fa anello fra le dita.

Non ci sono commenti presenti.

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi