Maldola Rigacci
CHI IO SIA

Vedi
Titolo CHI IO SIA
Autore Maldola Rigacci
Genere Poesia - Introspettiva      
Pubblicata il 25/09/2011
Visite 2332

 Chi io sia ( Testamento)

Vuoi sapere chi io sia
amoremio,
lo domandi,
sorridi di saperlo.
Sosta un attimo, siedi,
uno stelo addolcisce l'aria,
segna ormeggio al mio angelo.
Sono qualcosa con la rima,
che viene a caso
contenta di un calice
rosa come il fiore
di dicembre nel chiostrino
della terra che riposa.
Vuoi sapere amoremio
cosa raccontare di me
a chi mi ama,
a chi ho amato
se abbandonassi 
la via?
Di' loro
che in verità son danza e guerra,
lancia e sangue,
sole a picco
e mai trovai, amoremio,
un compagno per la lotta.

Di' loro, sii cortese,
che sono il mare di Ulisse,
ogni colore segna l'approdo,
ogni colore l'orizzonte di andare.
Dì loro sono piuma stanca
al riposo sulla vela più grande
della più grande nave
e la vela e la piuma
cantano al vento di sale,
come sorelle
amoremio.

E un tempio,
come il mio nome,
un tempio
che ricorda passi sconosciuti
e ancora, sì ancora,
linea infinita 
d'erba in fondo al mare,
innamorata d'ogni corrente.
Che sono un giocoliere
che non ha giocato mai
e vorrei , amoremio, vorrei...
vorrei giocando
finire la vita
al suo svelarsi.
M.R

Non ci sono commenti presenti.

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi