Ida Acerbo
La stagione del rimpianto

Vedi
Titolo La stagione del rimpianto
Autore Ida Acerbo
Genere Poesia      
Pubblicata il 22/10/2011
Visite 2135

1982

Ti guardo.

Vorrei dirti

che ti amo

 

ma so che

il tuo cuore

si perde in

 

emblematiche

lontananze. Io

non ho capelli

 

dorati di grano

e occhi cangianti

come laghi a

 

primavera. Comprendo

che devo imboccare

sentieri diversi e

 

petrosi. Fatica

sofferenza cancella

in rivoli di sudore.

 

2002

 

Ti Guardo. Le

mani muovono

lente il bicchiere.

 

Non hai il coraggio

di bere e respingere

calda offerta d'amore.

 

2011

La tua voce

al telefono rimprovera

la mia freddezza

 

"Sono per te

un impermeabile

e la pioggia

 

scivola senza

lasciare traccia"

Piango. Non so perchè.

 

E' tardi per parole

d'amore. E' tardi

per stringere la

 

mano che si protende

fiduciosa. L'età

del sogni è finita

 

comincia per

me... per te la 

stagione del rimpianto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Non ci sono commenti presenti.

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi