M. Gisella Catuogno
La figlia di Modu*

Vedi
Titolo La figlia di Modu*
Autore M. Gisella Catuogno
Genere Poesia - Sociale      
Pubblicata il 17/12/2011
Visite 2517

 

Chi l’avrà detto

 

                                                                   a quella ragazzina

che aspettava suo padre

da sempre

che lui sarebbe tornato

nella sua Africa

freddo immobile

e dentro ad una bara?

Non  l’aveva mai visto

ma era contenta e bella

 

-con i suoi occhi neri

la bocca di lampone

i capelli ribelli

stretti nelle trecce-

 

lo immaginava

in un paese da fiaba

dove si vive e si lavora

senza affanno

come ad una festa.

Si preparava ad abbracciarlo

finalmente

a mostrargli i suoi  disegni

pieni di colori

con lui che vende

sotto una gran cupola

o accanto a un fiume

azzurro come il cielo.

Ma ora che disegnerà?

Un orco bianco con una

gran pistola

che corre corre

e che si ferma solo

davanti  al suo papà

e spara! Pum…pum…

 

Non gliel’hanno detto

all’orco bianco

che nero è bello?

Che nel suo cuore

trattiene tutti i colori?

 

M.Gisella Catuogno

 

 17.12.2011

*E' uno dei due seneglesi uccisi a Firenze qualche giorno fa. Non conosceva ancora sua figlia.

 

Non ci sono commenti presenti.

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi