Carlo Menzinger
LA BAMBINA DEI SOGNI Ringraziamenti

Titolo LA BAMBINA DEI SOGNI Ringraziamenti
Illustrazione di Angelo Condello
Autore Carlo Menzinger
Genere Articolo - Informazione      
Pubblicata il 21/01/2012
Visite 3628
Note Mi sono dimenticato di qualcuno? Vi ho citati male? Vorreste essere citati in modo diverso?

 

RINGRAZIAMENTI
 
Ogni sogno è una realizzazione irreale,
ma che aspira alla realizzazione pratica.
(Edgar Morin)
 

Questo romanzo l’ho scritto a Firenze dal 20/02/2007 al 29/09/2008. L’ho poi riletto e revisionato varie volte dal 2009 al 2012. Le prime revisioni le ho effettuate da solo, poi, nell’estate del 2010 ho partecipato al Torneo Letterario IoScrittore, indetto dal Gruppo Editoriale Mauri Spagnol, durante il quale ho ricevuto dei commenti particolarmente incisivi, che mi hanno indotto a riflettere su come migliorare questo libro. Ringrazio quindi tutti i lettori anonimi del concorso, cui devo il primo contributo esterno alla revisione del libro.

 

Nel frattempo mi sono sempre più convinto che senza editing un romanzo rischia di mantenere varie debolezze, dai refusi, agli errori, a impostazioni sbagliate.

Nell’estate del 2011 ho così deciso di ricorrere a internet e, ancora una volta, nei meandri del profondo web ho trovato tanti amici virtuali pronti a dare il proprio aiuto, ciascuno a modo suo.

Ho dunque pubblicato

(http://www.liberodiscrivere.it/autori/schedaAutore.asp?AnagraficaID=1207) nello Spazio Autori di Liberodiscrivere (www.liberodiscrivere.it) il libro da correggere, capitolo per capitolo. Ho quindi linkato e segnalato tali brani su Facebook, Splinder, aNobii e nel sito del FIAE (Forum Italiano Autori Emergenti).

 

Tra i lettori dello Spazio Autori di Liberodiscrivere (www.spazioautori.it), oltre a ringraziare per i loro commenti ad alcuni capitoli i tanti che sono intervenuti, ringrazio soprattutto, per la costanza con cui hanno seguito la pubblicazione on-line delle bozze del romanzo, dandomi suggerimenti sempre utili, Ida Acerbo, Pieranna Lovotti (Zoe1411) e Pellegrina Repetto. Ringrazio, poi, Nadia Zapperi (Debnik)  oltre che per i suggerimenti di revisione, per avermi dato in fase di stesura alcuni consigli sul sogno nel mito.

 

Tra gli amici di Facebook (www.facebook.com) che mi hanno dato suggerimenti,  devo ringraziare soprattutto Enrico Pellerito (che mi ha seguito in tutti i passaggi direttamente sul sito), Anna Disanza e Chiara Onofri (che hanno revisionato l’intero romanzo off-line). Massimo Bolognino (Maxbolo), Cristiana Iannotta (Cristiana) e Jana, che hanno partecipato alla revisione anche su aNobii (www.anobii.com).

 

Su Splinder (http://splinder.com), la piattaforma per blog che, purtroppo, è stata chiusa il 12 gennaio 2012, ho trovato significativi contributi per i primi capitoli del romanzo da parte  di Giulia Ghini, e Mariachiara Cabrini.

 

Nel ringraziare tutti gli autori del F.I.A.E. (Forum Italiano Autori Emergenti), un pensiero speciale va soprattutto la sua fondatrice Amneris Di Cesare (Ipanema), per aver revisionato con grande attenzione i primi capitoli.

 

Visto che l’iniziativa funzionava, ho voluto dare la possibilità anche ad altri di ripetere la mia esperienza e il 6 novembre 2011 ho aperto un nuovo Gruppo su aNobii intitolato “Web-editing”, dove ciascuno può ora sottoporre i propri testi per una revisione da parte degli altri membri. All’interno di questo spazio, ho ricevuto i contributi di vari utenti, tra cui ringrazio (oltre ai tanti che mi hanno fornito alcuni veloci ma sempre utili pareri) in particolareChiaratosta e Caterina De Luca (katerina), che hanno revisionato l’intero testo, a Gian Paolo Marcolongo (Newwhitebear), Cristina Contilli, Ladygiodesi,Maria Francesca C., Roberto Principiano, Giorgia Baldarelli (Grianne84) che mi hanno seguito nella revisione di gran parte del libro.

 

A metà febbraio 2012 ho realizzato l'e-book di questo libro e ho cominciato a farlo circolare liberamente in rete. Trai commenti critici più utili ricevuti dai primi lettori segnalo quelli di Silvio Donà, che qui ringrazio anche se non ho potuto metterli in atto se non in minima parte, e di Laura, che mi ha fatto riflettere ancora sul finale.  Un paio di refusi mi sono stati segnalati ancora da cotoletta di anobii.

 

Devo poi chiaramente ringraziare Angelo Condello per la bella copertina senza la quale questo libro sarebbe un altro (e per avermi segnalato per primo alcuni refusi).

 

Ho scelto fin da subito la formula del copyleft, per poter distribuire gratuitamente il volume in e-book. Nel mese di Aprile 2012 Simone Aliprandi mi ha segnalato il suo volume “Creative Commons: manuale operativo” (http://www.aliprandi.org/manuale-cc/index.html), grazie al quale ho potuto migliorare un po’ la licenza d’uso che trovate all’inizio del volume.

 

In ogni caso nessuna delle persone citate è responsabile per come è stato scritto il romanzo, dato che non tutti i consigli sono stati accolti e la scelta finale su come attuare i suggerimenti è stata solo mia.

 

Il 16 Febbraio 2013 ho iniziato una nuova serie di correzioni e variazioni grazie ai suggerimenti del Prof. Giuseppe Tomaselli. Trai nuovi suggerimenti segnalo quelli di Yupa di anobii e di Alessia Pinardi.

Ho, infine, a partire da giugno 2013, preso in mano i primi 46 commenti ricevuti dal volume su anobii e ho cercato di estrarne le principali critiche, al fine di migliorare il volume.

Sono stati tutti utilissimi. Quelli che mostravano solo apprezzamenti per il libro mi hanno dato la forza per andare avanti. Altri nascondevano tra le righe di pareri positivi delle osservazioni che comunque mi hanno fatto riflettere su come migliorare ancora. Chiaramente i più utili per correggere il lavoro sono stati quelli che evidenziavano le lacune del libro. I suggerimenti contenuti in questi commenti si prestano certo a ulteriori riflessioni e a nuove stesure che magari un giorno riuscirò a fare. Intanto, voglio distribuire questa nuova versione.

Ne è nata (20/08/2013) una riscrittura dell’opera, che mi ha portato a dare maggior spessore ad alcuni personaggi, modificare il finale e apportare varie altre modifiche.

In particolare, ho spostato la vicenda maggiormente nella mente di Paolo rendendo più forte il dubbio sulla sua follia. Ora la moglie Giovanna è meno partecipe degli incubi e delle allucinazioni di Paolo. Il suo coinvolgimento potrebbe esserselo tutto immaginato Paolo.

Nelle precedenti versioni avevo lasciato un finale più aperto. Ora rimane sempre il dubbio sulla follia di Paolo ma, se Oberon esiste, è ora più chiaro che non è morto e che sia lui sia Elena hanno dei poteri (almeno nella mente di Paolo).

 

L’avventura non finisce qui. Ho appositamente scelto di pubblicare senza un editore per essere libero di continuare a rimaneggiare il romanzo ancora molte volte. Ogni nuova segnalazione di errori o consiglio per migliorare, sarà dunque sempre ben accetto.

Se volete inviarmeli in privato fatelo all’indirizzo menzin@virgilio.it, scrivendo nell’oggetto “WEB-EDITING – La Bambina dei Sogni”.

 

Aspetto anche commenti e recensioni sul mio

sito www.menzinger.too.it, sul mio

blog  http://carlomenzinger.wordpress.com e sulla scheda del libro su aNobii. 

 

Grazie, infine, a chiunque ha letto questo libro e a chi l’ha consigliato in giro.

 

Firenze, 20/08/2013

Non ci sono commenti presenti.

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi