M. Gisella Catuogno
Chissà che forma hanno

Vedi
Titolo Chissà che forma hanno
Autore M. Gisella Catuogno
Genere Poesia      
Pubblicata il 24/02/2012
Visite 2779

 Chissà che forma hanno

i semi dell’inquietudine.

Forse spaziano liberi

tra una nuvola e l’altra

vagabondi nel cielo

aspettando di piovere

crocifissi d’azzurro.

Per questo –forse- l’ansia

ha tale anelito

tale smania d’altrove

che sia tempo o spazio inedito

mai vissuto né prima né dopo

mai calpestato da creatura umana

se non nel sonno, nel sogno o nel ricordo

di un’ improbabile felicità trascorsa.

Forse è quest’indicibile tendersi la vita

quest’attesa che già diventa ieri

dove ogni riflessione è troppo lenta

ogni pausa un lusso esagerato

e le stagioni vive rimpiazzano le morte

il nido abbandonato accoglie nuove piume

i cumuli di alghe sulle spiagge

non hanno memoria della scorsa estate.

 MGC/febbraio 2012

 

 

 

Non ci sono commenti presenti.

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi