Ida Acerbo
Senza ritorno

Vedi
Titolo Senza ritorno
Autore Ida Acerbo
Genere Poesia      
Pubblicata il 28/04/2013
Visite 2239

Scivola il tempo

come ruscello su

pendio ripido di monte.

 

Veloce ma silente

non avverto lo scorrere

dei giorni dei mesi

 

degli anni mi ritrovo in

primavera senza

aver assaporato

 

il gusto della prima

fioritura. All'improvviso

il ritmo vertiginoso

 

si ferma non scorre

più la sabbia nella

clessidra e attonita

 

mi guardo allo specchio.

E' un viso sconosciuto

negli occhi stupore e paura.

 

Qusta mattina ho appreso

che una dolce compagna

della giovinezza ha preso

 

il volo verso ignoti

lidi senza ritorno.

Non ci sono commenti presenti.

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi