Maldola Rigacci
SCALE DI GRANTURCO E SALE

Vedi
Titolo SCALE DI GRANTURCO E SALE
Autore Maldola Rigacci
Genere Poesia      
Pubblicata il 01/05/2013
Visite 2449

 Tante scale ha la mia casa,
alcune di granturco e sale,
altre cucite a rosa canina e lillà,
poi quelle strette che ti prendevo la mano piccina,
e i gradini di marmo che volano screziati in giardino,
ti chiamavo,
non bastavano i nomignoli, i più scherzosi e teneri,
tu mi sentivi appena fra le foglie della vite chiara.
E la mia pietra serena
quella buona 
quella azzurra fiorentina
che vi accoglieva in cucina scivolando sul passamano giallo.
Salgo ora un pò correndo,
orme nuove sui gradini antichi,
salgo dove mi dici
ci sono nidi sopra i tetti,


nidi per raccogliermi
e aspettare ali grandi.

Non ci sono commenti presenti.

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi