Maldola Rigacci
IL SERPENTE E IL DESIDERIO

Vedi
Titolo IL SERPENTE E IL DESIDERIO
Autore Maldola Rigacci
Genere Poesia - Amore      
Pubblicata il 06/02/2014
Visite 1846

 Come danza
diventerò goccia, entrerò nei giorni
quelli della tua casa
quella della tua fonte, come danza
porterò il mio cibo, la mia luna
e tutti i miei peccati, sarò sulla porta
finchè oscillerà oriente, se vorrai.
Come danza
attraverserò me stessa
e darò ogni frutto al tuo ritmo,
alle tue città con piazze di luce.
Se vorrai
sarò solo notturna
su un corpo nudo
e vestirò il serpente e il desiderio.
Come danza
ti scivolerò negli occhi
tra le dita
in un tesoro celato,
guizzo di un pesce dagli occhi d'argento.
Come danza
in solitudine danzerò
per vedere con le mie mani
la tua casa e il pane del mio amore.

Non ci sono commenti presenti.

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi