Maldola Rigacci
A TRABOCCARMI IL SOLE

Vedi
Titolo A TRABOCCARMI IL SOLE
Autore Maldola Rigacci
Genere Poesia - Introspettiva      
Pubblicata il 14/05/2014
Visite 1666

 Sapore di tempo svegliato
darò,
dirò albero per raccontare
argilla dirò
per disegnare,
darò musica
che il corpo non contiene,
musica a sfilare piaceri
in note sconosciute
ai confini del silenzio imbandite.
Storie
devo raccontarti storie di terra
luoghi come orizzonti sfacciati
per occhi sempre ignorati.
Sarò un gesto chino
su una sera imbiancata
dalla calce calda d'estate,
ma diritta sul mare
come una lancia brandita
e senza spettri
nella verginità dell'acqua.
Fermerò il passo
su un cristallo in fiamma
per essere quiete di luce

a traboccarmi il sole.

  • un poesia che riscalda
    Voto attribuito: 9
    Silvarym (20/07/2015 11:59:09)

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi