Maldola Rigacci
VENTO STRANO

Vedi
Titolo VENTO STRANO
Autore Maldola Rigacci
Genere Poesia      
Pubblicata il 19/10/2016
Visite 747

Ancora sento sugli alberi la notte,
un tessuto in metamorfosi
che mi sveglia come i grilli
d'estate nella campagna che vibra. 
Sento le foglie tremare
e cado dolcemente
su questa stagione 
che mi dorme nelle radici.
Ti giungo alle labbra
buia terra 
dita d'uva violata
bianchi grappoli di fiumi
dalle mani troppo nude.
Voce antica
a riconoscere questo silenzio
d'autunno che mi colma
d'un vento strano

che posa foglie

ad ogni mio ramo.

Non ci sono commenti presenti.

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi