Pellegrina
E la natura che piange e geme...

Vedi
Titolo E la natura che piange e geme...
Autore Pellegrina
Genere Parole in Libertà      
Pubblicata il 09/12/2017
Visite 438

E la natura che piange e geme...

 

La linfa della vita scorre nella parte più profonda

del nostro essere. L’ Amore di Dio, come fuoco che

brucia, consuma la crosta indurita, la pietra che

trattiene e rinchiude, con strane alienanti forme, l’a-

nima che piange e geme perché da se stessa divisa

e dall’intimo ricettacolo in cui arde segreta

la fiamma della vita.

 

La sorgente di acqua viva, dal profondo, con la for-

za di un pianto improvviso, bagna e lava le nostre

remote radici, esce alla superficie con lo zampillio

fresco e il gettito di acqua sorgiva e s’incanala in

mille ruscelli sulle cui rive s’infittiscono e cresco-

no spesse le piante.

 

E la natura che piange e geme per il seme che la

corrompe e guasta e la costringe a forme estranee

a sé e alla sua vita, ritorna alla purezza innocente

del primo albore, all’ identità una e diversa della

creazione.

 

 

Non ci sono commenti presenti.

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 500 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi