Marta Belguardi
Sulle note dell’amore

Titolo Sulle note dell’amore
Autore Marta Belguardi
Genere Poesia - Amore      
Pubblicata il 30/01/2018
Visite 812
Editore Liberodiscrivere® edizioni
Collana Spazioautori  N.  3690
ISBN 9788893390958
Pagine 88
Prezzo Libro 10,00 € PayPal
“Sulle note dell’amore” è la mia prima pubblicazione. Indubbiamente un titolo curioso… amore… musica….
Perché, l’amore non è forse musica?
Certo che lo è. è anche questo. L’amore è tutto, l’amore è vita.
Questo libro è amore, insieme ai suoi innumerevoli frutti, alcuni più dolci, altri decisamente amari. Qualsiasi emozione o pensiero capace di attraversare il cuore, si trasforma inevitabilmente e irrimediabilmente in amore. Amore per una persona, per un animale o una cosa. Quindi voglio dedicare questa raccolta di poesie d’amore a tutte le persone che amo e ho amato avendo anch’esse contribuito alla creazione di questo libro che ha preso vita dalla mia vita
Attesa, speranza, tormento.
Era tutto scritto lì,
in quella stupida carta.
Stasera,
ancora spilli in gola;
così tanti e scuri,
come gli aculei di un riccio.
Nei sogni
mi s’ infilzano nelle dita
e fanno talmente male
che non so se toglierli
o lasciarli dove sono.
Ne tolgo un paio
ma il dolore mi sveglia;
spalanco gli occhi
ed una cascata di lacrime
invade il mio viso, il collo,
i miei capelli, il letto.
Fissando il nulla,
leggo tra le righe luminose
delle tapparelle proiettate sul muro,
come fossero pagine di un libro;
le scorro rapidamente,
ma la pagina è finita
e, la soluzione, lontana.
In un attimo,
sono in uno stato di attesa
mista a speranza,
vivo nel tormento.
L’attimo dopo, ricordo
e penso……
Sì, qualcuno mi aveva parlato,
la carta.
Ed ora, solo ora
capisco ciò che intendeva dirmi;
dapprima l’ho temuta,
ora, quasi l’apprezzo.
Parole pesanti, inquietanti
nelle quali, adesso,
trovo l’interpretazione originale,
il senso delle cose.
Mentre scrivo poesie
cariche di parole
nate dalla tristezza,
non distinguo più il giorno dalla notte
perché ora, entrambi,
mi fanno paura.
Mi affido a Dio,
alle carte, persino al vento
sperando che asciughi ogni mia lacrima,
che mi spinga, mi muova;
che mi sollevi e mi elevi,
che mi sposti;
che mi faccia volare
per riuscire a vedere le cose
da un altro punto di vista
e magari, finalmente,
incontrare il sole.
 
Riconoscere l’amore
tra le rughe di un sorriso,
tra pezzi di lana e stoffa,
nella generosità di un caffè
e, più di tutto,
in un caldo, timido abbraccio.
La natura si fa immensa,
l’aria toglie il fiato;
mentre il sole
gioca a nascondino tra i palazzi.
Silenzio, parole
e poi, ancora silenzio…
Braccia, rifugio semplice
per chi si è perso,
carezze, rifugio eterno
per chi vuol perdersi.
Sogni e speranze
s’intrecciano e salgono
come un rampicante
in cerca di luce.
A metà del mio percorso,
inciampo, guardando indietro
e cado, come una nota stonata.
Ma il sangue ribolle in me
come una confettura
di albicocche sul fuoco
e, in un tempo brevissimo,
mi alzo e mi ritrovo a vagare
tra le ville del mio quartiere,
vecchie, belle, di un rosa intenso,
incorniciate dai fiori
e dal sole di primavera
E arrivo lì,
all’ombra di una palma,
all’ombra di me stessa
e penso, penso, penso…..
alle rughe di un sorriso,
a pezzi di lana e stoffa.
E chiudo gli occhi,
dentro ad un abbraccio.
 
 
 
Due mesi lunghi due anni, forse tre.
Buio e silenzio.
Ora credo solo nella morte dopo la vita
e nel susseguirsi delle stagioni.
Una vita da vivere, scrivere, dipingere;
ancor meglio, da immaginare.
Solite cose..
Guardare dalla finestra
le cose belle, le cose mie.
Come un fiore
in attesa di quel sole
che schiuderà i miei petali.
Discorsi, strategie,
la vita come una partita.
Dimenticare di sognare
e sognare di dimenticare.
La ricerca dell’altro
è quasi finita.
Ora, inizia quella di me stessa.
“Sulle note dell’amore” è la mia prima pubblicazione. Indubbiamente un titolo curioso… amore… musica….
Perché, l’amore non è forse musica?
Certo che lo è. è anche questo. L’amore è tutto, l’amore è vita.
Questo libro è amore, insieme ai suoi innumerevoli frutti, alcuni più dolci, altri decisamente amari. Qualsiasi emozione o pensiero capace di attraversare il cuore, si trasforma inevitabilmente e irrimediabilmente in amore. Amore per una persona, per un animale o una cosa. Quindi voglio dedicare questa raccolta di poesie d’amore a tutte le persone che amo e ho amato avendo anch’esse contribuito alla creazione di questo libro che ha preso vita dalla mia vita

Non ci sono commenti presenti.

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi