Nicolina Carnuccio
’u capillàru (ricordo d’infanzia)

Vedi
Titolo ’u capillàru (ricordo d’infanzia)
Autore Nicolina Carnuccio
Genere Narrativa      
Pubblicata il 13/02/2018
Visite 728

Di tanto in tanto veniva in paese 'u capillaru.Comprava capelli o li barattava con elastici,spilli,bottoni,automatici e pezzi di nastro di ogni colore. Le donne gli vendevano i capelli che giorno per giorno restavano al pettine e che conservavano in una pezzuola fino al suo arrivo. Qualcuna, per estremo bisogno, si tagliava i capelli per venderli. Mia madre raccontava che sua nonna una volta si tagliò le trecce lunghissime e le vendette e col ricavato comprò dalla feluca un tomolo di grano per seminare.

Non ci sono commenti presenti.

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi