M. Gisella Catuogno
Fossero le mie parole

Vedi
Titolo Fossero le mie parole
Autore M. Gisella Catuogno
Genere Poesia      
Pubblicata il 04/01/2019
Visite 44

Fossero le mie parole

come la rugiada sui petali al mattino

le pòlle sorgive sopra i monti

l’acqua che manca agli assetati.

Fossero lievito al pane

di chi ha fame

vele sicure per i naviganti

balsamo al cuore di chi soffre.

Potessero far fiorire i meli

a primavera

spargere i campi d’erba nuova

far cantare l’allodola al mattino.

Fossero le mie parole

il riso argentino dei bambini

il loro sguardo innocente

spalancato sul mondo

la loro muta richiesta d’aiuto e di fiducia.

Fossero le mie parole

 ali spiegate

sui cieli puliti dal maestrale

schiuma di mare leggera come tulle

un’alba di luna sulla notte nera.

Non ci sono commenti presenti.

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi