M. Gisella Catuogno
Donna di riso, donna di pianto

Vedi
Titolo Donna di riso, donna di pianto
Autore M. Gisella Catuogno
Genere Poesia      
Pubblicata il 24/11/2019
Visite 92

Eppure sei bella, il fiore del creato
e accogliente profonda e generosa:
custodisci il seme, lo fai germogliare
e crescere con pazienza dentro te.
E sei pronta a capire ascoltare
soffrire con chi soffre
vestirti di primavera
quando sei innamorata
e mettere il lutto al cuore
quando sei triste e offesa.
Eppure non basta
per farti vivere
libera e uguale.
Quel retaggio antico
quel sottile pregiudizio
mai estirpato
dalle sue radici
che ti ha definita
nel tempo
essere senz’anima
madonna
strega
puttana
mai soltanto donna
mai padrona fino in fondo di te stessa
ancora ti perseguita
ancora agisce nel profondo
ancora ti umilia
ti emargina, ti relega
ancora ti perseguita
ti sfigura o uccide.
Donna di riso
donna di pianto
arriverà mai il giorno
in cui nessuno ti userà
violenza
coi fatti e le parole?
In cui potrai essere amata
per quello che sei?
Creatura, come tutti:
impasto imperfetto
d’infinito e finito
riflesso di stelle
eco di temporale
pioggia battente
sprazzo di sole
baluginìo d'aurora
certezza di tramonto.

Non ci sono commenti presenti.

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi