M. Gisella Catuogno
Bambini della pandemia

Vedi
Titolo Bambini della pandemia
Autore M. Gisella Catuogno
Genere Poesia      
Pubblicata il 29/04/2020
Visite 137

Con un unico abbraccio

vorrei stringervi tutti al petto

bambine e bambini della pandemia.

Poveri piccoli privati della scuola

dei compagni, del chiasso degli amici

dei compleanni allegri,

dei giochi al parco

dei girotondi mano nella mano.

Ve ne resterà il ricordo

di un tempo sospeso,

strano a definirsi:

mamma e babbo vicini

– che bella novità! –

mattine senza sveglie precoci

lezioni al computer

coi genitori accanto

che fanno da maestri;

l’insegnante che parla

solo dallo schermo;

i nonni al telefono

che mandano baci virtuali.

Chissà se i vostri sogni

sono pieni di gente, come i miei!

Chissà a chi va il vostro pensiero

prima del riposo

quando chiudete quegli occhi

tanto belli

e i capelli sparsi sul cuscino

odorano d’infanzia e di speranza!

 

 

Non ci sono commenti presenti.

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi