Pier Paolo Sciola
TUTTO IL NETTARE CHE SEI

Vedi
Titolo TUTTO IL NETTARE CHE SEI
Autore Pier Paolo Sciola
Genere Poesia      
Pubblicata il 18/07/2003
Visite 2282
Punteggio Lettori 94
Note Le ultime poesie che vado scrivendo insieme al Reverendo doppio mio possono vergognosamente definirsi, a tutti gli effetti, come deliri d´amore. Me ne scuso in anticipo. Pure so che devo liberarle. Passate oltre, se non vi.



quello giusto a stemperare

a scioglierti rigidità di nodi

annosi in calce cigolante di

giunzioni...


ecco cosa mi figuro quando

sono lì a tirarti baci nella pelle

bianco seta ricoperta in velo

di sudore a dare...


ed è perché sei figlia

persa in qualche modo ritrovata

nel ricordo che m'illudo di

pescarti in salvo un giorno

dopo il sangue da baciare che

si sa che si è vampiro avuto

sempre in bocca avidità a succhiare

api poco dentro al fiore intorno...


tutto il nettare che sei
Commenti dei Lettori
Commento della redazione

Perchè te ne vuoi liberare? Seppur l'argomento è trattato fino all'inverosimile trovo questa poesia originale fuori dai soliti schemi.....continua.....un saluto
Voto Attribuito: 5
persia (18/07/2003)

-ahi che gran cosa che sei- lei si disse e lo specchio aprì la bocca e la ingoiò
Voto Attribuito: 5
squinternet (18/07/2003)

c'è ancora questo tuo sconvolgere la composizione logica delle frasi che crea dissonanze dense di fascino. Si intuisce che non è un disordinato modo di porre i versi, ma una ricerca di stile 'diverso' che hai introdotto mesi fa dandone spiegazione. Nei versi c'è molta intensità, che non sfugge ma anzi rende più profondo il contenuto. C'è sempre molto di 'non detto' nelle tue opere, molto lasciato a te stesso, quasi a voler custodire gelosamente sentimenti che, per contro, giustifichi nel commento quasi a volerti scusare. La lettura dei tuoi lavori non è mai scontata e fa riflettere, sia sui contenuti che nella forma espositiva. Ciao, enrico
Voto Attribuito: 4
dag (18/07/2003)

Ho pensato autarchica ho digitato autartica.Alle rose non si perdona mai niente.La poesia la leggo dopo.So che sai scrivere.Tu sì che sei tipo da neologismi.
Insegnando Le Rose A (18/07/2003)

L'ho letta Reverendo.No,non mi piace.Le altre sì,questa no.Ti restituisco il voto ma me ne vergogno,niente di personale.
Voto Attribuito: 2
Insegnando Le Rose A (18/07/2003)

Bellissima. Manù
Voto Attribuito: 5
Emanuela Musso Fiorini (18/07/2003)

mi chiedevo dove si compra. quello che scrivi, intendo. e se stampare è reato bon. intanto ho da leggere. questa è schianto. di genio e mestiere. e culo tanto. nel senso di lavoro. e invenzione di stile e cazzi tuoi...
Voto Attribuito: 5
lilli hofer (18/07/2003)

Al di là del fatto che rientra pienamente nel tuo modo di scrivere (che costringe chi legge a rileggere e indagare sull'uso che fai della parola), sono anch'io dell'idea che se si ha qualcosa che ci frulla dentro sia bene tirarla fuori, a rivederla c'è sempre tempo, e intanto si sgombra la mente. Mi pare anche di concordare col parere di dag e credo sia proprio in ciò il fascino dei tuoi lavori. Ciao, Guido
Voto Attribuito: 5
Guido De Marchi (19/07/2003)

Struttura dei versi impegnativa. Poesia da masticare lentamente, da assaporare ad ogni parola. Splendido il finale e immagini deliziose. Ciao.
Voto Attribuito: 5
Crisalide (19/07/2003)

mi piace poco l'inizio perche' lo trovo un po' artificioso,forzato....troppo studiato nei termini....pero' il resto nn e' niente male....complimenti alla prox ciao anna
Voto Attribuito: 3
annalisa Bertella (19/07/2003)

Musicamusica...e tutto il nettare che traspare da un morso di poesia da prendere a morsi...un 1 perchè non ci si dovrebbe mai giustificare o scusare un cinque perchè è lavoro di mani collegate alla consapevolezza d'esser poeti..tra le tue che ho letto è tra quelle che ho apprezzato di più (se può importare) .
Voto Attribuito: 5
berenice (19/07/2003)

Questa è buona ed è ora di pranzo.
Voto Attribuito: 5
fabrizio pittalis (23/07/2003)

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi