Pier Paolo Sciola
Giocattoli Fasulli a Frotte di Pesci Bambini

Vedi
Titolo Giocattoli Fasulli a Frotte di Pesci Bambini
Autore Pier Paolo Sciola
Genere Poesia      
Pubblicata il 23/07/2003
Visite 2883
Punteggio Lettori 116
Note revival

Paesaggio marino con figure
(una piazza. la spiaggia. il mare. e poche altre cose)



(Porto al guinzaglio un’ombra
Troppo accorta, la mia)

Richiama nostalgie di fiere
E circhi equestri
Quel padiglione solitario
Sulla spiaggia
Diviso a spicchi colorati
D’infanzia

(Riesco quasi a soffocarla
con i piedi)

Strisce di nero in linee
Diagonali
Come lame tagliano
Di netto il bianco azzurro
Delle cabine
Enfatizzandone il nitore

(A questo serve dunque il sole?
A perpetuare l’agonia?)

Osservano bagnanti
Privi di emozione
Accenni stilizzati
Di armature
Ritte sui monconi

(Ha ancora un senso la guerra?)

Gusci medioevali
Di tartarughe tristi
Senza più memoria
Avvertono nell’aria
Sentore di locuste

(C’è chi non è mai riuscito a togliersi
la tomba dalle spalle)

Ostaggio di corsari
S’affaccia un galeone
All’orizzonte
Carico di granchi
E di murene di bigiotteria

(Per me in fondo l’amore non conta niente
hai detto
una volta)

Un pescatore immobile
Nella cecità del sale
Regala giocattoli fasulli
A frotte di pesci bambini

(Sei tu o sono io
a non voler vedere?)

Sottratti in sciabolata
Di maestrale al venditore
Palloncini felici finalmente
Di salire
Scuotono la testa e ondeggiano
In code di spermatozoi

(Soltanto uno, dicono, ce la farà)






Commenti dei Lettori
Commento della redazione

"Un pescatore immobile/Nella cecità del sale/Regala giocattoli fasulli/A frotte di pesci bambini" Metafora di come noi tutti ci inganniamo a vicenda regalandoci illusioni alle quali fortunatamente abbocchiamo. Bellissima poesia. Grazie e ciao
Voto Attribuito: 5
Carol (23/07/2003)

"Un pescatore immobile/Nella cecità del sale/Regala giocattoli fasulli/A frotte di pesci bambini" Metafora di come noi tutti ci inganniamo a vicenda regalandoci illusioni alle quali fortunatamente abbocchiamo. Bellissima poesia. Grazie e ciao
Voto Attribuito: 5
Carol (23/07/2003)

...è un testo che abbina la concretezza del contenuto all'attenta cura della forma...
Voto Attribuito: 5
LU (gianni marchioni (23/07/2003)

Sottili tematiche esistenziali perfuse di ottimo lirismo metaforico. Piaciuta moltissimo.
Voto Attribuito: 5
Tonino Bergera (23/07/2003)

originale contenuto e forma...
Voto Attribuito: 5
navant2002 (23/07/2003)

Se ti interessa un parere istintivo, poco ragionato, emozionale (che brutta parola) mi è piaciuta. Se no, chiedo scusa.
Voto Attribuito: 5
Laura Costabruna (23/07/2003)

stupenda. in certi punti è fissità estetica di natura morta.
Voto Attribuito: 5
lilli hofer (23/07/2003)

revival perfettamente riuscito.... complimentissimi, bella tutta,a partire dal titolo
Voto Attribuito: 5
Subcomandante ^NiagarA^ (23/07/2003)

Questa è notevole!Questa sì!-----------------------------
Voto Attribuito: 5
Insegnando Le Rose A (23/07/2003)

Commento a_contenutistico : mi lascio cullare dalle immagini (ecco) aspettando (in revival) di farmi largo e vediamo se mi va bene anche stavolta. Concordo con Lilli, concordo con ciò che questo brano sa evocare consentendo che lo faccia in maniera sempre molto delicata, tua cifra la delicatezza e una notevole proprietà di linguaggio.
Voto Attribuito: 5
berenice (24/07/2003)

Bellissima in tutto e per tutto, complimenti.
Voto Attribuito: 5
Simone Meneghesso (24/07/2003)

poesia interessante piena di spunti con manciate d'ironia e di vigore.ciao
Voto Attribuito: 5
Pier Paolo Mazzetti (24/07/2003)

Questa la ricordo bene ma non ricordo quale stupidata ti avevo detto. Di questa comunque odio il 90% delle parentesi.(mentre i versi sono molto )
Voto Attribuito: 3
fabrizio pittalis (26/07/2003)

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi