Alessandra Palombo
Camera oscura : L´ A S S E N Z A

Vedi
Titolo Camera oscura : L´ A S S E N Z A
Autore Alessandra Palombo
Genere Poesia      
Pubblicata il 11/08/2003
Visite 4816
Punteggio Lettori 127


Ho sbagliato a pensare

bastasse spruzzare l’incenso,

nuotare in fragranze orientali ,

cospargere il legno massello di nafta,

lavare via l'odore a foglie di pelle

per cancellare l’essenza/l’assenza

che sembra svanire, ma al centro ritorna.

(14.03.03)
Commenti dei Lettori
Commento della redazione

bella e sentita poesia sul tempo che cambia, su ciò che c'era e forse non c'è più.. e su tante altre cose... 'giorno anche a te
Voto Attribuito: 4
Subcomandante ^NiagarA^ (11/08/2003)

E' proprio vero: nulla può cancellare l'assenza. Un abbraccio, Patrizia
Voto Attribuito: 5
ventodeltempo (11/08/2003)

........difficile da commentare, la percezione dell'assenza porta miliardi di considerazioni, stavolta ti accontenterai solo di un voto, perchè la poesia mi piace........
Voto Attribuito: 5
abraxas (11/08/2003)

Forse la nostra essenza è piena di assenze? Forse sì...anzi sicuramente...la nostra essenza è nell'effimero...semnbra una contraddiione ma non lo è..ciao..
Voto Attribuito: 5
Ulysses54 (11/08/2003)

Eppure certi profumi quante cose ricordano! Eppure l'assenza quanto male fa! Eppure ... poche parole riescono a riempire il cuore. Ciao.
Voto Attribuito: 5
Crisalide (11/08/2003)

Piaciuta, anche perché la sento molto mia.. racconta le stesse cose della mia poesia "Metamorfosi Paranoica della visione di Me". Ottimo lavoro, complimenti :) Ciao, Cri**
Voto Attribuito: 5
Splendidamatta (11/08/2003)

Credo che prima o poi dovrai regalarcele tutte assieme da gustare cogliendone non solo il senso "piccolino", ma quello complessivo.
Voto Attribuito: 5
Anna Fabiano (11/08/2003)

ottimo, suggestive le immagini e significativo il contenuto... [piaciuta] ciao
Voto Attribuito: 5
prufrock (11/08/2003)

trascinante...libera...pulita e fortemente malinconica per me: bella nella totalità! Ti abbraccio, Tiger
Voto Attribuito: 5
Henry Tiger (11/08/2003)

Bella! Annah
Voto Attribuito: 5
sirenetta (11/08/2003)

L'assenza non potrai mai cancellarla per sempre..forse la puoi attenuare..o forse neanche.. Bravissima, sempre molto brava e curata.. Ti abbraccio
Voto Attribuito: 5
frammentodivita (11/08/2003)

Intensa e graffiante, carezza le mie corde. Piaciuta, molto. Ben scrivi. :-) A rileggerti, Mat*.
Voto Attribuito: 5
Venus In Furs (11/08/2003)

Cosa non ci inventiamo per coprire i nostri vuoti, quanti errori e illusioni dietro ogni cosa perduta e cosa di essenziale c'è.. dentro di noi? non sempre è triste però, a volte è quello che desideriamo. Sono semplici parole le tue, che lasciano il segno.
Voto Attribuito: 5
Se Es (11/08/2003)

Il Centro. il centro. Film riavvolto e fatto scorrere....e riavvolto ....e fatto scorrere. "Il Centro" Bellissima
Voto Attribuito: 5
nannarella (11/08/2003)

Si... hai centrato proprio il centro! Inutile autoconvinversi... quando manca, manca. Ciao
Voto Attribuito: 5
MATITA (11/08/2003)

Molto bello l'abbinamento, il dualismo essenza/assenza, raccontato in una sintesi finissima e incisiva.
Voto Attribuito: 5
AXE(L) (11/08/2003)

Ci sono macchie che restano indelebili. Nessun rimedio può cancellare un assenza/essenza. Basta un colore, un rumore, il contatto con un ogggetto, un sapore, un odre e... i 5 sensi ti riportano, vivo e limpido la macchia che in noi è stampata ... indelebilmente.
franz nessuno (12/08/2003)

Scusa, volevo scrivere: vivo e limpido...il livido. Fa ancora più male!
franz nessuno (12/08/2003)

Avrei tanto da dire riguardo a questa, ma come si fa? Entra dentro e basta. Credo sia il massimo per una poesia.
Voto Attribuito: 5
Marina Minet (13/08/2003)

in questa tua c'è qualcosa che nella mia non c'era -ma anche a me è capitato di pensarlo- ovvero l'accostamento fra assenza ed essenza, come se essa sola perchè irraggiungibile e celata fosse davvero significativa per... (e qua non so davvero continuare però, sono dubbioso) perchè noi siamo reali e nella vita vera ci muoviamo e ci dobbiamo muovere a volte anche a prescindere dai vuoti che dentro abbiamo. quindi -contraddittorio come spesso mi capita- ti lascio con le parole di manuel agnelli degli afterhours: ' la chiave della felicità/è la disobbedienza in sè/a quello che non c'è '.io le credo vere e credo importante soprattutto la parola disobbedienza... pensieri sparsi i miei, ma non riuscivo meglio. grazie e ciao. s.
Voto Attribuito: 4
xergio (18/08/2003)

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi