Maldola Rigacci
Per gli spiriti di Samhain principe della morte

Vedi
Titolo Per gli spiriti di Samhain principe della morte
Autore Maldola Rigacci
Genere Poesia      
Dedicato a
Alla festa celtica di Samhain,divenuta poi Ognissanti e Halloween
Pubblicata il 11/10/2003
Visite 4646
Punteggio Lettori 112

Per gli spiriti di Samhain

Notte, portale d’ombre,
ottobre frantuma le sue ultime
ore 
 
Notte,
ho atteso.
Il vino s’èfatto aceto,
il focolare appena acceso
brunaterra, contorteradici.
 
Sono caduta d’amore, sono caduta d’odio,
cerco cieli caldi
ma brucia l'oscuro,
pietre sul fondo.
Chiedo il seme
nella terra
riconciliazione 
a labbrainsonni.
 
Notte, Novembre è
ancora una merla
viola
su valle d’ombre.
 
Accendo fuochi con legna
di vene e sangue.
Sotto cieli impazziti
bevo a pozze
acidederbevelenose.
 
Attendo.
Fra gli aceri fiammati
Samhain si consuma
in distese diafanità.
Attendo
la prima luce
attendo custode
fluire in coppe d’oro,
me l’offre
l’amato, occhidiforesta?
 
Novembre, nuovo mattino
con gli spettri.
ormai
ho patto d'amore.
 
 




Ottobre 2003

Commenti dei Lettori
Commento della redazione

decisamente sì, mi permetto di rilevare una ripetizione (antiche spade di antico metallo) se è voluta perdona il mio limite.
Voto Attribuito: 4
monnalisa (11/10/2003)

Respiro attraverso le tue parole questi giochi d’ombra... riti... musiche... danze... colori... mistero... Bravissima.
Un sorriso x te cla
Voto Attribuito: 5
nakabo7 (11/10/2003)

Il tema mi piace,intriga parecchio!
Poi l’hai resa concorde allo spirito.

Voto Attribuito: 3
Re dei Serpenti (11/10/2003)

Lo scenario è indubbiamente intrigante e seducente.. personalmente, amo questi contesti ossianici e surreali, popolati di immagini cupe e sibilline.. il tuo verseggiare è piuttosto fluido e intenso, qualche forma strutturale però non mi ha convinto pienamente
Voto Attribuito: 4
Lisergyco (11/10/2003)

Magica e misteriosa. Estremamente affascinante.
Voto Attribuito: 5
ventodeltempo (11/10/2003)

Una fiaba poetica.
Voto Attribuito: 5
Marina Minet (11/10/2003)

Gli spettri...personaggi troppo spesso evasi in effimeri, ma che con i sensi che hai pitturato, riprendono forma e vita, ed il giusto valore. Ti abbraccio, Tiger
Voto Attribuito: 5
Henry Tiger (11/10/2003)

nei tuoi versi, tutti simbolo che amo...il fascino , il mistero e la magia di leggende che mi prendono come fossi strega che attende il suo sabba...un bacio cri
Voto Attribuito: 5
Setanera (12/10/2003)

brava per aver saputo mescolare immagini, suoni e sensazioni.......
Voto Attribuito: 5
navant2002 (14/10/2003)

una poesia che affascina, trascina in un mondo irreale, dove castelli si ergono in rocce irti e nuvole nascondono il cuore di esseri strani, questa la sensazione che mi ha dato
Voto Attribuito: 5
luisa (18/10/2003)

Molta saporita e ricca di scene consone per l’occasione, c’è comunque l’atmosfera giusta. Anche le parole composte sono ben appropriate: il ritmo sembra averne giovato. Ho notato che scrivi dei brani validi, come pochi qui.
Voto Attribuito: 5
Carlo Ragonesi (18/10/2003)

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi