Maldola Rigacci
LE MIE ORE DI SETA

Vedi
Titolo LE MIE ORE DI SETA
Autore Maldola Rigacci
Genere Poesia      
Pubblicata il 29/11/2003
Visite 4768
Punteggio Lettori 127
Note Da leggere con "Returne to innocence" degli ENIGMA sul sottofondo

Sempre vorrò
quel bianco improvviso
del nostro biancospino
filato da ragni incantati
nella penombra
dell’ultimo maggio.


Sempre cercherò
il lampo del tuo pensarmi.

Acuta nota
di un mare lontano,
richiamo di folaga, di barche,di nevi,di rocce
mai perderò
l’unica voce,
frasi bisbigliate nei gelsi verdi
delle mie ore di seta.

Sempre vedrò con te
lunghe lunghe spiagge
d’onde appese
ai fili della mia luna di garza.

In un lucente mattino,
alito d’alcioni oscuri, di maree, di tempeste,
possa lasciarti
per te perfetta

solo ricordo di un’isola
nera di vulcani,gialla dei nostri fiori fino alla vetta.

 

Commenti dei Lettori
Commento della redazione

apprezzata-------
Voto Attribuito: 4
valeria monti (29/11/2003)

...c’è una luna di garza che mi aggredisce come un nodo in gola...un inchino alla tua poesia...complimenti...e grazie!
Voto Attribuito: 5
abraxas (29/11/2003)

complimenti mi hai fatto vedere immagini note e sentire profumi famliari.....
Voto Attribuito: 5
navant2002 (29/11/2003)

Splendido il titolo, l’incipit fino a "...cercherò sempre
il lampo del tuo pensarmi", che ho trovato raffinata espressione di sentimento, poi prosegui sempre in modo molto lirico in una cornice di rappresentazione pittorica che è familiare nelle tue poesie, sempre ben realizzata. Un carissimo saluto!
Voto Attribuito: 5
Axe(L) (29/11/2003)

Dimenticavo di dirti che l’accostamento a quella canzone degli Enigma è un surplus che approvo incondizionatamente... Ciao!
Axe(L) (29/11/2003)

mi hai fatto sognare....
Voto Attribuito: 5
caligola (29/11/2003)

una poetessa dai gusti raffinati e dalle scelte lessicali e tematiche preziose e mai banali....ammiro il modo colto con il quale selezioni i fatti e le circostanze del tuo scrivere....molto buono e poeticamente d’effetto questo tuo ultimo testo....saluti
Voto Attribuito: 4
Raffaella Cincotti (29/11/2003)

E di seta è la sensazione che si prova leggendo la tua poesia... Il tuo è uno stile sempre molto raffinato...
Un sorriso x te Cla
Voto Attribuito: 5
nakabo7 (29/11/2003)

enchante’.........................................................................................................
Voto Attribuito: 5
Paola Boga (29/11/2003)

Bellissima, anche senza sottofondo musicale. Non ti avevo mai letta prima d’ora e devo dire che sei stata una piacevole scoperta.
Voto Attribuito: 5
Dona Flor (29/11/2003)

Profumi, suoni, immagini ed emozioni dentro una sola poesia. Un unico appunto: certe frasi andrebbero spezzate per non appesantire il verso. Ciao.
Voto Attribuito: 4
CRISalide (29/11/2003)

Un gioiello,Maldola, questa poesia. magia di luci, colori, immagini stupende.Bravissima!Vera.
Voto Attribuito: 5
Vera Bianchini (29/11/2003)

che strano maldola...tempo fa riascoltando proprio questo brano bellissimo degli enigma , mi sono sentita ispirata anch’io...sarà stata la musica potente...sarà stato il ricordo delle immagini a ritroso nel tempo che proponeva il video...non so...la tua poesia è per me un viaggio di sensazioni....un bacio cri
Voto Attribuito: 5
Setanera (29/11/2003)

Non lo so... ma mi è parsa poesia per una figlia
parole da tramandare.
Molto sentita ed apprezzata.
Ps: Grazie per avermelo fatto notare: Leopardi è stato il mio poeta preferito e non immaginavo di aver trasportato sensazioni similari.
Che m’abbia contagiato?! :-)))))))))))
Ciao
Voto Attribuito: 5
MATITA (29/11/2003)

i tuoi brani fanno la differenza, come pochi; i tuoi versi mi trasmettono serenità: la colgo tutta, è intrisa fra le righe. brava.
Voto Attribuito: 5
Carlo Ragonesi (29/11/2003)

Bellissime la luna di garza e l’isola di zafferano!!! =) *****
Voto Attribuito: 5
Dulce (29/11/2003)

bellissima poesia, immediata. Perdonami, ma non conosco gli Enigma (provvederò)..., mi sono permesso di leggerla ascoltando Quiet nights of quiet stars cantata da Elis Regina e Joao Gilberto e con il sottofondo il sax di Stan Getz.... Favolosa
Un saluto da Fiesole
ciao
Voto Attribuito: 5
Alberto Pestelli (30/11/2003)

Piaciuta molto complimenti
CIAO!! !
Voto Attribuito: 5
EdO. (30/11/2003)


Le tue ore di seta...
come di seta si svolge questo tappeto
di sensazioni visive, olfattive e tattili...

Bellissima poesia....come te!!!
Voto Attribuito: 5
Adelaide Cantafio (30/11/2003)

Deliziosamente ammantata di soffice romanticismo.
Voto Attribuito: 5
BandoleroNero (30/11/2003)

Atmosfere affascinanti, parole usate come pennellate di colore e suoni affascinanti,come non rimanere incantati...a se riuscisse anche a me!!!
Voto Attribuito: 5
antonio salieri (01/12/2003)

Anche se vivo in altri mari ho apprezzato tantissimo le tue atmosfere,e mi hai fatto venire voglia di spostarmi dalle parti di quella isola di zafferano...
Voto Attribuito: 5
pesce balestra (01/12/2003)

molto bella,anche tu sai esprimere profonde emozioni e mi fa piacere che hai letto l’ultima mia dedicata a Beethoven
ciao
sputo di sabbia (02/12/2003)

Ti sembrerà una stronzata (o forse no) ma tra le metafore che mi sono piaciute di più c’è quella della luna di garza. Non posso darti una spiegazione...ma la luna in qualche modo è una delle garze che uso per bendare le mie ferite. Saluti salati, in salute e bendati
Voto Attribuito: 4
Lebacco (04/12/2003)

Davvero una lirica incantevole!
"frasi bisbigliate nei gelsi verdi
delle mie ore di seta."
Versi molto suggestivi!
Voto Attribuito: 5
Camomillo (04/12/2003)

.......In un lucente mattino,
i vetri ghiacciati
da una graffiante cometa d’ardente granato,
alito d’alcioni oscuri, di maree, di tempeste,
possa lasciarti
per te perfetta.......
Ed è qui...che il "mea culpa" (Enigma) prende i toni netti di questo tuo canto: t’immagino volentieri dietro quel vetro giacciato e in tutta la tua seta. Grande come sempre. Ti abbraccio, Tiger
Voto Attribuito: 5
HENRY TIGER (12/12/2003)

Le mie ore, ultimamente, non sono di seta.. sono tristi e fredde.. però la tua poesia mi ha "scaldata".. :)
Davvero bella!
Voto Attribuito: 5
Laide (Sacred Dream) (23/12/2003)

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi