Pier Paolo Sciola
Innocenza per chi c’è

Vedi
Titolo Innocenza per chi c’è
Autore Pier Paolo Sciola
Genere Poesia      
Pubblicata il 07/12/2003
Visite 2186
Scritta il 07/12/2003  
Punteggio Lettori 127


Oggi il cielo è come te di nuvole
imbronciate sempre stato mi è
amico che mi piscia addosso
urine tutti quanti il resto
all’erba agli alberi piantati
in fondo verdi verdi che ti hanno

- Quaggiù c’è gente sotto
le mie scarpe di un pulito
tradita che si sente o che
continua a disperarsi -

E’ la Terra che mi porta
il Sole adesso in controluce
benedice argento in perle
sopra
i rami e i finestrini chiusi
di fumo e di vapore o fiato

- Non c’è gioia né speranza
nelle piante dei tuoi piedi non
ce n’è mai stata una
mancanza di progetto e pronta
appena nata per la torba sei
già morta troppo tardi dall’inizio
al tuo becchino io d’attenti
eretto di neoplastica necrofilia
paziente adagio a riportarti
in vita se ti va -

Qualche volta dillo...
dillo che qualche volta non
ti è dispiaciuto, o sì?

E’ un cielo livido che m’ama
che mi copre al sole e mi nasconde
al Dio che rompe e tutto vede
(Dio, che occhi hai non ti
vergogni alla pornografia di sotto?)

E’ domenica d’un anno le 15,55
fumo Benson blu d’intorno prati
verdi e alberi spiantati molto
alati che mi fanno da baluardo o mi
circoncidono in corona dovrò...

- Io dovrò tornare a casa. E’ questo
il guaio. Io dovrò tornare dove
sei sempre stata. Da dove non ti sei
mai mossa. Dove naufraghi a te stessa.
Coriandoli di torba dove sei ti sei
sepolta dall’inizio... -

Dov’è che giaci sepolta in terra
e ancora viva o forse?

Vorrei conoscere le erbe
per pisciarci addosso
chiamandole per nome come fa
il Cielo quando ama dappertutto
a vanvera di lacrime sui peli

- So il tuo corpo bene ma
non so il tuo nome né tu
l’hai mai saputo, la tua targa
o quella araba la mia -

La Polizia o la Giustizia è
per chi sa di saper fare numeri
i delinquenti sono genii o
musicisti o fisici falliti
o guitti del teatro in vita

- Piove bene dritto dritto da Ovest
graffiti bianchi in fila
al volto vecchio della notte
in punte d’aghi ed è...
ed è innocenza per chi c’è
Commenti dei Lettori
Commento della redazione

quanto mi piacerebbe conoscerti ...
Voto Attribuito: 5
monnalisa (07/12/2003)

prolisso sciola. ma almeno quando ti leggo non sbadiglio...

Voto Attribuito: 5
BreveEsercizioSullaMadre (07/12/2003)

C’è grande tecnica,il testo appare un pastiche di parole che si trascinano come magma tentando faticosamente di ricomporsi in concetti, noto padronanza di uno stile che appare già ben definito ed originalissimo, non conosco altri testi dell’autore ma certo li leggerò in futuro.
Voto Attribuito: 5
RedShift (07/12/2003)

ci giurerei che stai in ammirazione delle tue pisciate...mah...non c’hai neanche tutti i torti...
Voto Attribuito: 5
lilli hofer (07/12/2003)

eccoti qui in macinato di perle slabbrate e liquidi d’ambra e urea.bon
Voto Attribuito: 5
ludovica (07/12/2003)

c.s
Voto Attribuito: 5
Manja dell''izbà arancio (07/12/2003)

...ti si legge poco ...ma quando ti si legge lo si fa sul serio.
Voto Attribuito: 5
daniela barbaro (07/12/2003)

chiamandole per nome come fa
il Cielo quando ama dappertutto
questa frase mi ha catturata in modo particolare...
leggo e rileggo queste righe e le collego al titolo...
mi piace...
Un sorriso Cla
Voto Attribuito: 5
nakabo7 (07/12/2003)

...non un verso di più...non un verso di meno...assolutamente equilibrata...perfetta...
Voto Attribuito: 5
tiziana pizzo (07/12/2003)

C’è spessore, a volte.
Voto Attribuito: 5
Violanda (08/12/2003)

mi piace il modo burbero e distante-
Voto Attribuito: 5
Cassiobis (08/12/2003)


Voto Attribuito: 5
Quella (08/12/2003)

pura e dura d’una bellezza che quando passa non si può far finta a non vedere.
Voto Attribuito: 5
Silvia Ponti (08/12/2003)

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi