Alessandra Palombo
Natale : poesia semplice

Vedi
Titolo Natale : poesia semplice
Autore Alessandra Palombo
Genere Poesia      
Pubblicata il 16/12/2003
Visite 5404
Punteggio Lettori 108

Natale è una collina, sul cui crinale stanno
i Cesari, gli dei e gli apolidi vaganti.

Natale è una gran cortile dove giocano
i piccoli stuprati dalla fame o dal progresso.

Natale è una commedia del Goldoni,
sul proscenio gli stessi recitanti.

Natale è l’inizio o la fine del Calvario
negli ospizi, in ospedale, nei ghetti
e in alcuni lussuosi condomini.

A Natale, il mio impotente ego si riposa
per trasmettere ai miei pargoli un pensiero:

ogni giorno occorre festeggiare
non bisogna attendere il Natale.

Commenti dei Lettori
Commento della redazione

Ecco una poesia sul Natale che mi si addice.
e che non bisogna attendere il Natale per festeggiare.Già.
ciao:-))))))))

Voto Attribuito: 5
ROTONDA GINEVRA (16/12/2003)

No, mia cara, non è una poesia semplice. E’ talmente densa di contenuti da apparire (e sicuramente qualcuno lo dirà) anche troppo scontata. Però io penso che, forse, è proprio a causa della nostra repulsione verso le cose "scontate" che certi fatti e certe situazioni siano ancora e sempre di più presenti ai margini della nostra vergogna... Brava. Smack!
Voto Attribuito: 5
Andrea Fadda (16/12/2003)

quanta verità nascondi tra i versi del tuo scritto. complimenti...mi hai fatto pensere.
a rileggerti
Voto Attribuito: 5
cix (16/12/2003)

la realtà che traspare dai tuoi versi solo apparentemente semplici, bella poesia, la condivido in pieno, ciao.....
Voto Attribuito: 5
iole troccoli (16/12/2003)

come siamo tutti buooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooni
aria (16/12/2003)

UNA LEVATA DI CAPPELLO CON INCHINO DI RISPETTO E RIVERENZA......
Voto Attribuito: 5
ceo1 (16/12/2003)

Concordo in pieno con quello che hai espresso con sentimento e abilità
Voto Attribuito: 5
Ida Acerbo (16/12/2003)

Dal primo verso all’ultimo piaciuta*****************************
Voto Attribuito: 5
Sofonisba (16/12/2003)

la poesia è semplice in quanto contenitore di argomenti complessi e come contenitore non approfondisce ma mostra,
Mi è piaciuta .
van uden (16/12/2003)

Bellissima... che dire... hai ragione..., ciao Giulia
Voto Attribuito: 5
IRISFAIRY (16/12/2003)

Piaciuta...................molto profonda. Un saluto.
Voto Attribuito: 5
blu (16/12/2003)

Molto bella e musicale piaciuta complimenti
CIAO!! !
Voto Attribuito: 5
EdO. (16/12/2003)

E dire che mi hanno detto che a Natale è nato un Dio bono e bonetto,per farsi carico dei peccati e delle sofferenze degli uomini,già....non raccontare mai comunque i tuoi affari,soprattutto quelli affettivi,sentimentali a questo Dio,se non vuoi prenderti un bello sputo in faccia o un fangoso pugno di silenzio,dammi retta.
Alla prossima Salsè!Non ti faccio gli auguri perchè secondo me non c’è niente da festeggiare.No, perchè sai , c’è molta gente che si fa proprio prendere da sto Natale,forse chè non sa che anche i bimbi piccoli fanno pipì-spesso sulla faccia di un adulto.Ciao.(Non farci caso Salsè,paranoie mie)
Voto Attribuito: 4
Crystal Blumen (16/12/2003)

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi