Alessandra Palombo
camera oscura : R O S A_I N C A R N A T A

Vedi
Titolo camera oscura : R O S A_I N C A R N A T A
Autore Alessandra Palombo
Genere Poesia - Introspettiva      
Pubblicata il 09/03/2004
Visite 4908
Punteggio Lettori 106

Rosa incarnata

nel letto d’un fiume,

condannata ad appassire

sopra un masso,

lascio scorrere lo sguardo

nell’acqua

che s’avvia verso la foce

per poi trovarmi a sera

nella tenda del canneto,

a scaldarmi alla lucerna.

Perché, Dio, non m’hai voluta cieca?



9 marzo 2004


Non ci sono commenti presenti.

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi