M. Gisella Catuogno
Sulla soglia di me

Vedi
Titolo Sulla soglia di me
Autore M. Gisella Catuogno
Genere Poesia      
Dedicato a
tutti noi, alla primavera, alla speranza
Pubblicata il 10/04/2008
Visite 3699
Punteggio Lettori 86
Note è una mia vecchia poesia, ma ve la ripropongo, perché nel frattempo i lettori sono in gran parte cambiati.
E´stata segnalata dalla giuria della XL edizione (giugno 2007) del Premio P.Borgognoni -Pistoia



In certe mattine di mezza primavera

quando ruscelli di luce navigano

il cielo trasportando ai nidi antichi

rondini incerte, ancora infreddolite

e lungo le prode esulta, nel trionfo

di ranuncoli, vilucchi e fiordalisi

il profumo d’aprile a pizzicare il cuore,

voglio sostare così, sulla soglia di me

senza entrarvi nemmeno sulle punte

per non leggere nulla del tempo ch’è trascorso

e che pure vendemmie d’amore m’ha donato;

né di questo presente, ch’è tempo sospeso

come aquilone in volo o vita di farfalla

aroma di lavanda, respiro a fior di labbra.

Non ci sono commenti presenti.

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi