M. Gisella Catuogno
Chi fermerà l´orrore?

Vedi
Titolo Chi fermerà l´orrore?
Autore M. Gisella Catuogno
Genere Poesia - Sociale      
Pubblicata il 24/09/2011
Visite 2313

   In Siria, un mese fa, una ragazza è stata arrestata mentre era in giro per la spesa, perché rivelasse dove si trovava il fratello, che combatte  contro la feroce dittatura del Paese.

Selvaggiamente torturata ha resistito nel suo eroico diniego. Ieri è stato ritrovato il suo cadavere, decapitato e smembrato. Aveva diciannove anni.

 

Chi fermerà l’orrore

di questi tempi bui

quando si è eroi

per caso o per necessità

mentre la volontà sarebbe

vivere giovani e liberi

coltivando

come fiori preziosi

amicizia, amore

studio, lavoro, affetti?

Soffia invece la forza dei violenti

e il vento impetuoso della morte

in troppi  angoli di mondo

come se la luce della vita

e il profumo della compassione

fossero fantasmi inquieti e latitanti.

 

Era un fiore di ragazza

-occhi neri di mistero

labbra rosse  per i baci-

usciva per la spesa

con il tremito nel cuore

e nelle gambe.

La fermano, le intimano il silenzio:

“Parlerai dopo, oh, se parlerai!

Dov’è tuo fratello

quel bastardo immondo?”

Ma lei tace, lo sguardo sgranato

sull’abisso della sua paura

la bocca sigillata dall’amore.

Allora è scempio e morte.

Ma non basta: qualcuno divide

il corpo dal bel viso

la fa a pezzi

come un agnello

al sacrificio.

 

Poi, dopo trenta grani di rosario

risuona l’urlo nero della madre.

“Chi mi darà mia figlia?

Chi fermerà l’orrore?”

 

MGC 24.9.11

                                                                      

 

 

 

 

 

 

Non ci sono commenti presenti.

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi