Pier Paolo Sciola
Io non ho capire mai la meta

Vedi
Titolo Io non ho capire mai la meta
Autore Pier Paolo Sciola
Genere Poesia      
Pubblicata il 13/02/2004
Visite 2371
Scritta il 13/02/2004  
Punteggio Lettori 48




Ecco cosa che mi manca un po’
Di cuoio tondo curvo nelle mani dentro
Per cantarmi stridono impotenze in poche
Gomme sagomate a masticare fumo
Negli asfalti fuggitivi orecchie lisce
Aperte da sparare caldo di montagne
Laterali in coste bruciacchiate di volume
E il resto come sempre casa


Io non ho capire mai la meta che ti sei
Puttana in strada a passeggiare laida
Di rossetti e di profumi e di borsette
Ai tacchi non immagini il mio costo
Né quanto mai potrebbe lei soltanto è un’altra
Un’altra al suo che si spaura e sogna
Sogna di baciare in bocca un uomo ancora
Nuovo a fischiettarsi canzonette


Giocarci continuare o farne finta questo
È il mio di vivere all’inizio adesso il caso
non si dà è bruciato resti tu tra noi e la morte
agguati nei sentieri - potrebbe dirsi come dire
amore – ti volterò le spalle a malincuore come
ho sempre fatto nel gentile non sarò io non
credo a liquefare orgoglio meraviglia di bellezza
che ci porti addosso a cantarti primavera

Non ci sono commenti presenti.

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi